Importante partnership per la crescita dei giovani pallavolisti. Baldovin: «saluto questa collaborazione con grande gioia». Ciscato: «orgoglioso delle prospettive future che stiamo costruendo»

 

 

E’ stato sottoscritto nei giorni scorsi un accordo di collaborazione tra il settore giovanile della Kioene Padova e le società aderenti al progetto AVolley, ossia la PGS Auxilium Schio e la GSP Torrebelvicino.  L’accordo è mirato a sviluppare la pallavolo nel territorio in cui le società operano, dando ai giovani atleti uno sbocco adeguato alle loro capacità e supportando le società stesse che aderiscono a questo accordo. «Saluto questa collaborazione con grande gioia – dice Valerio Baldovin, allenatore della prima squadra della Kioene Padova ma anche coordinatore tecnico del settore giovanile bianconero – e i motivi sono fondamentalmente due. Il primo è legato ad un aspetto pallavolistico, perché da sempre gli atleti provenienti dal settore giovanile del progetto AVolley si sono fatti notare per la loro qualità fisica e tecnica. In seconda battuta sono felice perché le mie origini da allenatore nascono proprio in quel territorio, che nel corso degli anni ha dimostrato di essere dotata di grande competenza a livello di risorse umane e professionali». Gli fa eco Fabio Ciscato, Direttore Generale di AVolley: «sono molto orgoglioso delle prospettive future che stiamo costruendo sul progetto AVolley. Abbiamo trovato nella Pallavolo Padova un partner ideale per i nostri ragazzi più talentuosi. Fin dal primo incontro abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con persone di valore e con una realtà strutturata e seria da cui abbiamo molto da imparare per continuare a crescere