Esaltante match al PalaIper di Monza. I bianconeri s’impongono nei primi due set e parte la festa.  Il DS Santuz: «promozione dedicata a tutto il movimento della pallavolo padovana»  Vero Volley Monza – Tonazzo Padova 0-3(21-25; 23-25; 17-25) Vero Volley Monza: Elia 5, Bonetti 4, Tiberti, Padura Diaz 10, Botto 9, Cozzi 2, Pieri (L); Preval 2, Vigil Gonzalez 5, Caci, Puliti 2, Krumnis. Non entrati: Procopio (L). Coach: Oreste Vacondio.Tonazzo Padova: Mattei 8, Vedovotto 14, Orduna, Giannotti 11, Rosso 5, Volpato 4, Balaso (L); Gozzo, Garghella 1, Paoli 2, Groppi, Casaro. Coach: Valerio Baldovin.Arbitri: Gini-Zavater.Durata: 28’, 28’, 22’. Tot. 1h 18’.Spettatori: 4.000 circa. Ultima sfida di Regular Season al PalaIper. Monza e Padova si sfidano per una gara che vale l’accesso diretto alla serie A1. La Tonazzo Padova è giunta a Monza con 500 tifosi al seguito e il palasport registra il tutto esaurito davanti alle telecamere di Rai Sport che trasmetteranno il match in differita a partire dalle ore 22.30. I bianconeri scendono in campo con Orduna al palleggio, Rosso e Vedovotto in banda, la coppia Volpato-Mattei al centro, Giannotti opposto, Balaso libero.Inizio intenso, con entrambe le squadre a lottare punto su punto. Il doppio colpo vincente di Botto porta i padroni di casa in vantaggio sul 6-5. Il muro di Rosso su Padura Diaz e l’errore dello stesso opposto cubano, ribaltano il risultato sul provvisorio 7-10 costringendo coach Vacondio al time out. I bianconeri chiudono il time out tecnico sul 10-12 con l’attacco out di Botto, autore finora di una buonissima prestazione. La Tonazzo trova un bel break positivo a muro e Volpato porta il risultato sull’11-17. Sul finale il Vero Volley si fa pungente con Botto, con i brianzoli a sfruttare bene la panchina (19-22). Sul 21-23 dopo l’attacco out di Giannotti, coach Baldovin chiede il suo primo time out discrezionale. A chiudere il set sono il colpo di Giannotti e l’invasione di seconda linea di Botto (21-25).In avvio di secondo set la Tonazzo si porta avanti 4-8, ma è con il recupero di Diaz che Monza si fa di nuovo sotto (7-8). E’ ancora Padura Diaz a trovare il punto che vale il 9 pari e Padova sente il fiato sul collo. Si lotta punto su punto e l’11-12 passa per il servizio sulla rete dell’opposto monzese. La Tonazzo è fallosa sotto rete e questo permette ai padroni di casa di portarsi sul 15-13 con conseguente time out richiesto da coach Baldovin. Con Rosso la Tonazzo con calma arriva sul 18-18 ma il set è aperto ad ogni tipo di risultato. Con Mattei pungente al servizio, Padova trova il punto del 21-23 costringendo coach Vacondio a chiedere time out. Si torna in campo ma la Tonazzo mette in campo il cuore e chiude 23-25. E’ SERIE A1.Il terzo set vede Monza scossa per il risultato e va sotto 1-7 con coach Vacondio che chiede nuovamente time out. Al ritorno in campo Botto prende per mano la squadra e recupera fino al 7-12 mentre i tifosi di Padova continuano a fare festa sugli spalti. Coach Vacondio dà spazio a diversi giocatori della panchina, ma a livello psicologico Padova gioca sul velluto (9-15). Il set si chiude 17-25.DOMANI LA TONAZZO A “IRLANDA IN FESTA”. La Tonazzo Padova neo promossa in serie A1 sarà ospite domani sera ad “Irlanda in festa”, l’evento che si svolge in questi giorni al Gran Teatro Geox di Padova. Lì i tifosi potranno festeggiare insieme ai ragazzi questo grande risultato. Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): «Oggi partita perfetta sia dal punto di vista mentale che tecnico. Non ci siamo fatti prendere dall’emozione e abbiamo portato a casa un risultato storico. Questa promozione la dedico a tutti i miei ragazzi, in primis a coloro che hanno avuto meno spazio ma che sono stati fondamentali nella costruzione di questo successo. Dedica speciale inoltre a mio padre che mi segue sempre con grande affetto»Stefano Santuz (DS Tonazzo Padova): «E’ una vittoria non solo della Tonazzo ma dell’intero movimento della pallavolo padovana. E’ per questo che condividiamo questa gioia con i nostri tifosi, con la Fipav di Padova e con tutte le Società che collaborano con noi sul territorio». Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com