Inizia l’avventura in Turchia per lo schiacciatore bianconero. Serie A2: ecco le novità al regolamento per il 2013/14  C’è anche l’atleta Filippo Vedovotto nella comitiva che parteciperà ai Giochi del Mediterraneo a Mersin in Turchia da oggi fino al prossimo 30 giugno. Lo schiacciatore della Tonazzo Padova è stato così convocato da coach Andrea Giani insieme agli altri colleghi: Giulio Sabbi, Ludovico Dolfo e Marco Falaschi (BCC-NEP Castellana Grotte); Filippo Lanza (Trentino Volley); Giorgio De Togni (Alto Tevere Volley); Alessandro Preti (Volley Segrate 1978); Daniele Mazzone e Simone Anzani (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora); Nicola Pesaresi (Marmi Lanza Verona); Pierpaolo Partenio (Cucine Lube Banca Marche Macerata); Andrea Galliani (Bre Banca Lannutti Cuneo).LE NOVITA’ 2013/14 SULLA GUIDA PRATICA FIPAV. Sono diverse le novità introdotte nella Guida Pratica della Fipav che disciplina l’attuazione ed applicazione del Regolamento Federale. Qui di seguito si riportano alcuni estratti della Guida Pratica che interesseranno anche la Tonazzo Padova per il campionato 2013/14 di serie A2 che scatterà ufficialmente il 20 ottobre.1) UN SOLO TIME OUT TECNICO AI 12 PUNTI. “Nelle gare dei Campionati di Serie A1 e A2 Maschile e Femminile e rispettive Gare della Coppa Italia sarà effettuato il solo Time Out Tecnico a 12 punti. Ogni squadra nei Campionati di Serie A1 e A2 Maschile e Femminile e rispettive Gare della Coppa Italia potranno effettuare al massimo una sola richiesta di formazione per set”.2) CAMBIANO LE REGOLE SUI CARTELLINI.“Avvertimento: cartellino GIALLO – sanzione: nessunaPenalizzazione: cartellino ROSSO – sanzione: punto e servizio alla squadra avversariaEspulsione: cartellini GIALLO e ROSSO mostrati insieme con la stessa mano – sanzione: l’atleta sanzionato non può giocare per la restante parte del setSqualifica: cartellini GIALLO e ROSSO mostrati separati con due mani – sanzione: l’atleta sanzionato non può giocare per il resto della gara”3) OGNI ESPULSO VA IN SPOGLIATOIO. “Un Allenatore, un Atleta, un Dirigente nel caso di Espulsione per un set e/o Squalifica per il resto della gara deve abbandonare il terreno di gioco recandosi nello spogliatoio e comunque non deve sostare in qualsiasi zona dell’impianto da cui possa avere contatto visivo con il campo di gioco. Ovviamente non potrà impartire direttive agli atleti in campo. Ogni comportamento contrario a tali direttive comporterà per il Tesserato espulso per un set l’applicazione da parte degli arbitri della successiva sanzione della squalifica; mentre per il Tesserato squalificato saranno previste pesanti sanzioni da parte del Giudice Unico”.4) STOP AI DELEGATI TECNICI. “Il Consiglio Federale ha deliberato il nuovo testo del Regolamento Struttura Tecnica che tra l’altro prevede l’abolizione della figura del Delegato Tecnico. Pertanto nei campionati di Serie A1 e A2 Maschile e Femminile e rispettive Gare della Coppa Italia 2013/2014 non sarà più designato il Delegato Tecnico e tutte le incombenze di carattere tecnico riferenti allo svolgimento della gara che erano a suo carico saranno espletate dagli Arbitri dell’incontro”  Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com