Promozione in 2° divisione per l’Under 15 e 2° posto per l’Under 13 nel Campionato primavera  Kio-Ene Padova – Volley Castelli 3-0(25-13, 25-16, 25-15) Kio-Ene Padova: 52 Berzaghi, 77 Benetazzo, 53 Gottardo, 41 Rossi, 69 Sella, 51 Barutta (K), 68 Rampazzo, 65 Ramina, 59 Fantinato, 50 Ferrato, 32 Beggiato, 47 Scarin. 1° All. Alice Biasini, 2° All. Daniele Stefan, Dir. A. Elisa BertolinVolley Castelli: 1 Nicoletti, 2 Meggiolaro (K), 3 Gandin Sanson, 4 Zanovello A., 8 Carlotto, 9 Bevilacqua, 10 Zanovello N., 11 Schiavo, 13 Zarantonello. 1° All. Marco Dal Maso, Dir. A. Marco ZanovelloArbitri: Alessio Bragato da Venezia e Nicola Bellotto da Venezia. Segnapunti: Bjoern Francescato da Venezia.  Che l’Under 14 della Kio-Ene Padova sia un gruppo vincente è ormai cosa nota. In questa stagione il gruppo allenato da coach Alice Biasini ha fatto una vera e propria incetta di titoli, tra i quali spicca la Boy League conquistata contro i pari età delle formazioni di Serie A. Domenica è arrivato l’ennesimo trofeo, ossia la conquista del titolo regionale ai danni dei vicentini del Volley Castelli. 3-0 il punteggio finale, durante un match che i patavini hanno condotto fin dall’inizio dimostrando di saper tenere i nervi saldi anche sotto stress. Per la Tonazzo Padova è il terzo titolo regionale di categoria consecutivo, che arriva ad appena sette giorni di distanza dal titolo regionale Under 13 3×3. Ottima la prova di tutti i ragazzi, in particolar modo del centrale Erik Beggiato che ha conquistato il premio di miglior giocatore del match grazie ai suoi muri decisivi. «Senza dubbio abbiamo vinto grazie ad una buona prova in battuta – dice il capitano della Kio-Ene Padova, Andrea Barutta – ma abbiamo murato davvero alla grande e questo non ce lo aspettavamo nemmeno noi. Questo è il terzo titolo regionale under 14 consecutivo per la Società e per molti di noi è il secondo. Confermarsi è sempre una gioia immensa, perché abbiamo dimostrato di essere una grande squadra e un grande gruppo che quest’anno, per ora, non ha perso nemmeno un set». Curiosità: la Kio-Ene Padova con questa vittoria ha sfatato il mito per cui chi vince la Coppa Veneto solitamente non si aggiudica il titolo regionale. Una piccola soddisfazione che va oltre la classica “scaramanzia” tipica dello sport.Sia Kio-Ene Padova che Volley Castelli saranno comunque tra le protagoniste delle Finali Nazionali in che si svolgeranno a Gubbio dal 27 al 31 maggio.UNDER 15 IN SECONDA DIVISIONE. L’aria di primavera fa bene a tutto il settore giovanile della Kio-Ene Padova, dato che il weekend appena trascorso ha regalato altre grandi soddisfazioni. In casa Under 15, grazie alle vittoria per 3-1 contro la Dinamica volley gialla di Monselice, la compagine allenata da coach Cesare Schievano conquista la promozione in seconda divisione, mettendo in cassaforte 19 vittorie su 21 gare disputate. «Per noi questa promozione ha un valore doppio – dice coach Schievano – perché è arrivata dopo un campionato il cui nostro unico obiettivo era quello di giocare al meglio delle nostra possibilità, dato che qui abbiamo affrontato avversari più grandi di noi e dovendoci inoltre confrontare con una rete posizionata più in alto rispetto a quello a cui erano abituati i ragazzi fino allo scorso anno». Lo stesso gruppo è impegnato nelle semifinali regionali di categoria e sabato 2 maggio ha vinto la prima delle due sfide contro l’Agorà Volley (VE) per 0-3. «Queste sfide “secche” – prosegue coach Schievano – fanno storia a sé rispetto al campionato, motivo per cui dobbiamo affrontarle al meglio della concentrazione». La vincente di questa semifinale (il cui ritorno è previsto per le ore 16.00 di domenica 17 maggio al PalaFabris), se la dovrà vedere in finale contro la vincente tra Volley Treviso e Auxilium Volley di Schio (VI).Ottime notizie anche in casa Under 13, che grazie al 3-0 rimediato nel campionato primavera contro la Volley Eagles blu di Mestrino, chiude la stagione con un ottimo secondo posto, durante la quale sono state raccolte ben 8 vittorie su 10 gare disputate. Grande lotta al PalaSpiller nel giorno della festa del lavoro, quando è andato in scena l’appuntamento di Under 17 regionale che ha visto la Kio-Ene Padova contro la Calzedonia Verona: dopo essere passati in vantaggio per 2-0, gli scaligeri si sono resi protagonisti di una bella scalata che ha permesso loro di ribaltare il match per 2-3. Infine, serie B2 corsara a Zanè (VI) grazie alla vittoria al tie break rimediata sul campo dei vicentini. Nonostante questo risultato non basti al gruppo per evitare la matematica retrocessione in C, per i ragazzi di coach Luciano Scaggiante questi ultimi appuntamenti servono per onorare il campionato e al tempo stesso per permettere al gruppo Under 19 di preparare al meglio i match di semifinale regionale che si disputeranno il 6 e 10 maggio contro l’Avolley di Torrebelvicino (VI).  Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com