Quando lo sport diventa veicolo per messaggi d’utilità sociale. Gianesello: “un modo per ringraziarli del loro operato. La nostra “fase 2” con seminari interattivi rivolti gli imprenditori”. I canali social dei bianconeri promotori delle attività delle imprese del proprio network per fronteggiare l’epidemia da Covid-19

 

 

 

Con oltre 100 aziende partner, la Kioene Padova sta affrontando questo periodo di emergenza dovuto all’epidemia da Covid-19 “ribaltando i ruoli”. Se fino a qualche mese fa i protagonisti dei canali social bianconeri erano soprattutto i giocatori e i loro gesti atletici, ora sono i partner ad essere scesi in campo. E’ proprio con l’hashtag #partnerincampo che la Società bianconera sta dando spazio a tutte le iniziative che vedono moltissime aziende impegnate nel fronteggiare l’emergenza, promuovendo anche una “fase 2” per aiutarle nella ripartenza.
LE INIZIATIVE. Se alcuni soci si sono messi in gioco come volontari, un’azienda di abbigliamento partner ha iniziato a produrre mascherine con consegna a domicilio e altre hanno iniziato a fornire dispositivi di protezione. Ma non finisce qui, perché più di qualche azienda di alimentari (o locali) hanno aderito all’iniziativa #PadovaNonsiFerma per donare pasti in una staffetta benefica agli operatori degli ospedali Covid della Regione, con oltre 4000 i pasti già consegnati. Alcuni bar e ristoranti hanno cominciato un importante servizio di consegna a domicilio e un’agenzia immobiliare ha messo a disposizione a prezzi speciali una parte degli appartamenti da loro gestiti a favore del personale medico che, per fronteggiare l’emergenza, ha avuto necessità di spostarsi temporaneamente a Padova o – per tutelare i propri famigliari – ha voluto spostarsi dal suo domicilio. Infine un’altra azienda ha messo a disposizione un efficace ed efficiente sistema di telecamere per la rilevazione della lettura della temperatura corporea.
“LA NOSTRA FASE 2 PER I PARTNER”. «Siamo quotidianamente in contatto con tutte le aziende del nostro circuito – dice Marco Marco Gianesello, responsabile marketing Kioene PadovaGianesello, responsabile marketing della Kioene Padova – e abbiamo pensato che dare spazio alla loro importante attività tramite i nostri canali social sia un modo per fare ulteriormente squadra. Nei prossimi giorni, partiremo con la nostra personale “fase 2”, nella quale i partner metteranno a disposizione di tutto il nostro network  di aziende le proprie competenze. Verranno organizzati una serie di webinar (seminari interattivi su internet) su temi di interesse per gli imprenditori. I riscontri sono positivi perché in questi 11 anni i nostri partner hanno compreso quanto sia importante fare sistema per la nostra società. Le iniziative sono così tante e in continuo aggiornamento che sarebbe fuori luogo citarne solo alcuni. Ecco che in questo momento ci sentiamo in dovere di dare visibilità a tutte le iniziative non tanto per far loro pubblicità, ma per mostrare ai tifosi e a tutti coloro che amano questo sport che i nostri partner hanno davvero grande forza di volontà e un grande cuore. Proprio per questo vogliamo rivolgere il nostro ringraziamento, sentendoci orgogliosi di poter avere al nostro fianco persone così sensibili».
Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com