C’erano anche gli atleti Stefano Gozzo e Sebastiano Milan, accompagnati dal presidente Fabio Cremonese, a “Padova per il Nepal”, il Gran Galà della Musica Padovana al PalaGeox di Padova per raccogliere fondi che saranno interamente destinati alla Caritas a sostegno dei loro gruppi stanziati in Nepal in aiuto dei terremotati. Giovedì scorso la delegazione patavina ha partecipato a questo evento di solidarietà che ha coinvolto oltre 250 artisti. Nella parte conclusiva della serata si è svolto un momento dedicato alla solidarietà sportiva: dal calcio alla pallavolo, dalla pallanuoto al rugby, dal basket al pugilato, dalla scherma alla ginnastica artistica. Una rappresentanza di dirigenti e atleti locali e nazionali, protagonisti dei recenti successi sportivi delle squadre padovane (Biancoscudati Padova, Tonazzo Padova, Lantech Padova, Valsugana Rugby Padova, Petrarca Rugby Padova, Cus Padova, Virtus Basket Padova, Padova Ring) è salita sul palco per offrire dei cimeli sportivi da regalare ai possessori dei biglietti di una speciale lotteria organizzata in occasione dell’evento per raccogliere altre donazioni. Grazie alla collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Padova e il CONI Comitato Regionale Veneto, si è dato vita ad un evento di grande impatto, di cui la Tonazzo Padova ha avuto l’onore di far parte. «Anche lo sport è una forma d’arte e di spettacolo – ha detto il presidente bianconero Fabio Cremonese – per cui è giusto che tutti siano uniti per dimostrare la loro vicinanza a popolazioni come quelle del Nepal, colpite di recente dal tragico terremoto. Per quanto “piccolo” possa sembrare in confronto ad una catastrofe naturale di quelle proporzioni, questo evento è stato un segnale concreto di aiuto. Eco perché abbiamo partecipato con grande entusiasmo, a dimostrazione di quanto lo sport abbia un valore sociale fondamentale per la società moderna». Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com (foto di Andrea Piva)