Vittoria per la compagine di coach Blengini davanti ai 2.700 spettatori del PalaFabris. Baldovin: «migliori di noi in tutti i fondamentali, ma abbiamo sempre lottato». Tonazzo matematicamente terzultima  Tonazzo Padova – Top Volley Latina 0-3(24-26; 19-25; 20-25) Tonazzo Padova: Mattei 5, Orduna 3, Giannotti 17, Rosso 8, Volpato 4, Quiroga 10, Balaso (L); Gozzo, Garghella, Milan 2. Non entrati: Vianello, Aguillard, Beccaro. Coach: Valerio Baldovin.Top Volley Latina: Rauwerdink 10, Sottile 2, Van De Voorde 11, Rossi 6, Starovic 14, Urnaut 15, Manià (L); Ferenciac, Tailli. Non entrati: Skrimov, Davis. Coach: Gianlorenzo Blengini.Arbitri: Cipolla-Piluso.Durata: 26’, 23’, 26’. Tot. 1h 15’.Spettatori: 2.736.Incasso: 5.719.MVP: Tine Urnaut (Top Volley Latina).NOTE. Servizio: Padova errori 11, ace 5; Latina errori 10, ace 3. Muro: Padova 5, Latina 7. Ricezione: Padova 42%, Latina 54%. Attacco: Padova 47%, Latina 59%. Ultima sfida casalinga per la Tonazzo Padova e ultimo match di Regular Season per Top Volley Latina, che domenica prossima osserverà il suo turno di riposo. Alla fine l’ha spuntata Latina per 0-3 . Un match che, a dire il vero, era ininfluente per la classifica dei laziali (sicuri del 6° posto) ma ancora importante per Padova, che doveva cercare di tenere dietro a sé Milano e Sansepolcro: risultato comunque raggiunto, dato che con i risultati giunti dagli altri campi la Tonazzo è matematicamente terzultima.Interessante la sfida tra i bomber Stefano Giannotti (premiato ad inizio gara come UnipolSai MVP del mese di febbraio) e Sasha Starovic, rispettivamente al 3° e 2° posto della classifica “marcatori”.Ottimo avvio per gli ospiti nel primo set che si portano sullo 0-5 costringendo Padova a seguire. Immediata la reazione dei bianconeri che con Mattei e i servizi vincenti di Quiroga porta il punteggio sull’8-9. La Tonazzo continua a seguire e sull’ace del 21-22 di Giannotti, coach Blengini chiede time out. Si va ai vantaggi e a chiudere ci pensa Urnaut con il mani-out del 24-26.Molto equilibrata la prima frazione di gioco del secondo set, con la Tonazzo avanti 12-11 al time out tecnico dopo l’attacco vincente di Rosso. Al ritorno in campo il muro di Latina sullo stesso Rosso costringe Baldovin a chiedere pausa sul 15-17. Padova perde il piglio e sul 16-21 viene buttato nella mischia Milan per Giannotti. Latina deve solo gestire e l’errore al servizio di Orduna decreta il 19-25 finale.L’inizio del terzo set sembra una fotocopia del precedente, con la Tonazzo avanti 12-11 dopo il mani-out di Giannotti. Ancora una volta, però, la Tonazzo cala e un ottimo Van De Voorde mura Rosso sul 14-16. Milan entra nuovamente per Giannotti ma lo stesso viene murato per il 16-20 che sembra far prendere il largo agli ospiti. Per Padova è solo questione di tempo: Starovic e Urnaut chiudono presto 20-25 regalando a Latina la gioia dell’ultima vittoria di Regular Season.   VIDEO CHECK 1° SET(16-19) attacco Rosso. Video check richiesto da Top Volley Latina per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata: 17-19. 3° SET(16-20) servizio Urnaut. Video check richiesto da Tonazzo Padova per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata: 16-21.(17-21) servizio Orduna. Video check richiesto da Top Volley Latina per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata: 18-21. Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): “Latina ha giocato molto bene, facendo pochi errori e tenendo alto il ritmo di gioco. Noi non abbiamo giocato male, ma loro ci hanno superato sia a muro che in attacco, motivo per cui hanno vinto meritatamente il match. Peccato perché, al di fuori dell’avvio di primo set, siamo riusciti a giocare sempre punto a punto”.Gianlorenzo Blengini (coach Top Volley Latina): “Ero proprio curioso di vedere come i miei ragazzi avrebbero affrontato questo match. Sapevamo che oggi non sarebbe cambiato nulla in termini di classifica nel caso di vittoria o sconfitta. Proprio per questo sapevo che forse sarebbe stata una delle partite più difficili della stagione, anche perché Padova esprime un ottimo gioco. Ecco che la vittoria di oggi ha una grandissima importanza in vista dei play off, perché è stata data una grande prova di carattere”. Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com