I bianconeri conquistano il 3° posto ai mondiali Under 23 di Dubai. Cuba sconfitta per 3-1. La Tonazzo segue il match in diretta. Coach Baldovin: «siamo fieri di loro» 

L’Italia Under 23 celebra la medaglia di Bronzo

L’Italia di Fabio Balaso e Sebastiano Milan conquista la medaglia di bronzo ai mondiali Under 23. Grazie alla vittoria ottenuta questo pomeriggio per 3-1 contro Cuba, l’Italia mette in cassaforte un terzo posto ampiamente meritato. Un percorso entusiasmante quello della compagine di coach Michele Totire (coadiuvato dall’ex bianconero Simone Roscini): 5 vittorie su 7 gare disputate in un arco temporale di appena 8 giorni. Grazie alla medaglia di bronzo, “brucia” meno la sconfitta rimediata in semifinale contro la Russia (0-3) e soprattutto è grande la gioia in casa Tonazzo Padova per questo traguardo raggiunto anche grazie all’apporto di due atleti della società patavina. Sebastiano Milan è sempre stato incisivo quando utilizzato e Fabio Balaso si è rivelato una sicurezza nel ruolo di libero, giocando ogni singolo set di questa competizione.La Tonazzo Padova, che domani inizierà gli allenamenti, oggi ha seguito il match in diretta streaming nel corso di alcuni test fisici realizzati prima di dare inizio al lavoro in palestra. «Siamo fieri di Fabio e Sebastiano – dice il coach Valerio Baldovin – perché sappiamo bene quanto si siano preparati con dedizione al fine di prendere parte a questa competizione. Il duro lavoro ha pagato e condividiamo la loro gioia con grande partecipazione emotiva. I complimenti della Tonazzo Padova vanno però a tutti i componenti dello staff dell’Italia, perché ogni grande risultato è figlio del lavoro di gruppo».In attesa della lista ufficiale dei convocati (il condizionale è d’obbligo), per i due bianconeri potrebbero aprirsi anche le porte del mondiale Under 21 che si giocherà in Messico dall’11 al

Fabio Balaso festeggia

20 settembre. E’ vero che questo comporterebbe la mancanza dei due atleti nella fase di preparazione alla prossima SuperLega, ma è anche vero che i due atleti farebbero ritorno a Padova in una buona condizione di forma rispetto ai compagni che dovranno invece ritrovare il ritmo partita.Intanto non resta che festeggiare gli Azzurri e tutto lo staff tecnico dell’Italia Under 23 per questo bellissimo risultato. Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com