Due partite per centrare l’obiettivo. Coach Schievano: «speriamo di festeggiare quanto prima» 

Il coach Cesare Schievano

Ancora brucia la sconfitta contro Treviso rimediata la scorsa settimana nella Finale Regionale da parte dell’Under 19. Coach Cesare Schievano sa che i suoi ragazzi ancora ci pensano. «Avevamo condotto il match per quattro set – dice – ma abbiamo subito un calo mentale che è stato decisivo. Pur essendo in vantaggio per 21-15, i nostri avversari ci hanno rimontato portando la sfida al tie break. Anche lì, nonostante il nostro buon avvio, ad avere la meglio è stata Treviso. E’ stata una finale persa soprattutto da noi, motivo per cui ora dobbiamo lasciare alle spalle questo episodio». Lo stesso gruppo è in vetta al campionato di serie C.Sabato 3 maggio, ore 21, PalaSpiller: contro Povolaro potrebbe essere l’occasione giusta per pensare alla promozione in B2…«Mancano 2 gare al termine del campionato e abbiamo un vantaggio di quattro punti sulla seconda in classifica. Con le dovute scaramanzie, penso che il prossimo avversario sia alla nostra portata, per cui dovremo fare il possibile per raggiungere l’obiettivo. Giocheremo in casa, davanti al nostro pubblico e questo può essere un vantaggio. E’ vero, poi avremo un’altra partita a disposizione, ma dobbiamo chiudere il prima possibile».La stagione è stata comunque positiva fino ad ora.«Molto. Ad inizio stagione ho ereditato lo scettro da Valerio Baldovin e non è cosa semplice sostituire un professionista come lui. Il gruppo di quest’anno è composto da sei atleti della passata stagione e da altrettanti giocatori provenienti dall’Under 17: i ragazzi si sono ben amalgamati, non ci sono stati infortuni e probabilmente fino ad ora abbiamo ottenuto più di quello che ci saremmo aspettati. Penso ad esempio al girone d’andata, contrassegnato da 11 vittorie consecutive. Sabato sarà la nostra occasione». Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com