Luci e ombre per i bianconeri che scivolano in casa contro la CMC Ravenna del ritrovato Renan. Coach Baldovin: «sconfitta che brucia, questa partita la potevamo vincere»  Tonazzo Padova – CMC Ravenna 1-3(23-25; 25-20; 23-25; 18-25) Tonazzo Padova: Mattei 2, Orduna 3, Giannotti 21, Rosso 10, Volpato 5, Quiroga 20, Balaso (L); Gozzo 1, Garghella, Aguillard 4, Milan, Beccaro. Non entrati: Vianello. Coach: Valerio Baldovin.CMC Ravenna: Mengozzi 10, Cavanna 6, Jeliazkov 6, Koumentakis 3, Cester 7, Cebulj 17, Bari (L); Zappoli 5, Gabriele, Goi (L), Zanatta 8, Mc Kibbin. Non entrati: Ricci. Coach: Waldo Kantor.Arbitri: Santi-Saltalippi.Durata: 28’, 27’, 33’, 24’. Tot. 1h 52’.Spettatori: 2.563 .Incasso: 7.121 euro.MVP: Maximiliano Cavanna (CMC Ravenna). Sfida di grande interesse al PalaFabris tra Tonazzo Padova e CMC Ravenna. Ancora negli occhi di tutti il sold out della sfida del 2010 (una sorta di spareggio per la promozione dall’A2 all’A1) con oltre 4 mila spettatori presenti.Ottimo avvio nel primo set per gli ospiti della CMC, che si porta avanti grazie ai buoni colpi di Cebulj che trova il 2-6 provvisorio al servizio. I diversi errori al servizio della Tonazzo condizionano l’avvio dei bianconeri, che al time out si trovano sempre a -4 (8-12). Quiroga è uno dei più attivi per i veneti e sul 14-16 arriva il primo time out discrezionale chiamato da coach Kantor. Sul 18-22 Garghella rileva Rosso per migliorare la ricezione patavina e la soluzione dà i suoi effetti, visto che il recupero della Tonazzo si concretizza fino al 22-23 con l’ace di Giannotti. La chiusura però è di Ravenna con Cebulj che trova la diagonale vincente del 23-25.Tutt’altro avvio di secondo set per la Tonazzo, che parte decisamente più concentrata trovando il 9-5 con il contrasto a rete vincente di Orduna. Immediata però la reazione dei romagnoli, che sfruttano al meglio i palloni disponibili e trovano il 9-9 con Cester. Coach Kantor gioca la carta Renan ma Padova è attentissima e l’ace di Volpato sul 19-14 inizia a preoccupare gli avversari. A salire in cattedra è uno strepitoso Giannotti che chiude il set con l’ace del 25-20.Inizio di terzo set molto combattuto tra le due squadre, ma con un Giannotti che stupisce al servizio e in attacco (8-7). Gli errori in attacco di Renan & C. vanno a vantaggio dei bianconeri che si portano sul 15-10, ma al rientro in campo dopo il time out discrezionale, la CMC rosicchia punti importanti (15-13). E’ un tira e molla, perché Padova trova di nuovo l’accelerazione (23-19) per farsi recuperare sul 23-21. La remuntada CMC ha dell’incredibile, tanto che Renan e Cebulj trovano la parità sul 23-23, con l’errore di Rosso che regala il set agli ospiti (23-25).Il contraccolpo psicologico si nota negli atleti della Tonazzo, che sono imprecisi in attacco in avvio di quarto set (4-7). Ancora una volta gli errori al servizio di Padova consentono a Ravenna di arrivare al time out tecnico sul punteggio di 8-12. Coach Baldovin inserisce Gozzo per Rosso decisamente in difficoltà. La Tonazzo però si fa sopraffare dalla sicurezza della CMC e a poco servono l’uscita dal campo di Orduna e Giannotti. Per Ravenna la strada è in discesa e il match si chiude senza troppa difficoltà con il 18-25 finale.DOMENICA PROSSIMA PAUSA. Domenica 14 dicembre la Tonazzo Padova osserverà il proprio turno di riposo. Appuntamento quindi per domenica 21 dicembre alle ore 18.00 al PalaFabris per la sfida contro Copra Piacenza.SPOSTAMENTI GARA. La sfida tra Tonazzo Padova e Vero Volley Monza (inizialmente prevista per domenica 28 dicembre) sarà posticipata alle ore 20.30 di lunedì 29 dicembre, sempre al PalaFabris. Inoltre la prima sfide del girone di ritorno tra Modena Volley e Tonazzo Padova si giocherà alle ore 17.30 di sabato 17 gennaio al PalaPanini di Modena. VIDEO CHECK  2° SET6-2 (attacco Jeliazkov). Video check richiesto da Tonazzo Padova per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata. 6-39-5 (attacco Cebulj). Video check richiesto da CMC Ravenna per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita. 9-6  3° SET4-6 (attacco Quiroga). Video check richiesto da Tonazzo Padova per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita. 5-616-15 (muro Mengozzi). Video check richiesto da Tonazzo Padova per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita. 17-15.23-24 (attacco Rosso). Video check richiesto da Tonazzo Padova per verifica invasione. Decisione arbitrale confermata. 23-25.  4° SET16-23 (attacco Quiroga). Video check richiesto da CMC Ravenna per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata. 17-23. Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): “Era una partita che avremmo potuto vincere. Siamo rimasti in gara anche nel primo set nonostante i molti errori al servizio. E’ una sconfitta che brucia molto, perché questa volta non abbiamo fatto bella figura davanti al nostro pubblico. Ora mi auguro che il prossimo turno di riposo ci permetta di ricaricare le pile”.Zanatta Buiatti Renan (opposto CMC Ravenna): “E’ una vittoria importantissima per noi, perché oggi Padova ha difeso molto bene e ci ha messo in difficoltà. Personalmente non ho fatto una grande partita, ma sono rientrato dopo appena tre allenamenti. Andiamo avanti sapendo che non esistono partite facili i questa SuperLega”. Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com