Pubblico più corretto della serie A2. Premiati anche Balaso e coach Baldovin. Il presidente Cremonese: «E’ come rivivere la gioia della promozione»  La Tonazzo Padova fa tripletta. Non capita tutte le stagioni di ricevere tre riconoscimenti così importanti e l’entusiasmo in casa bianconera è grande. La Lega Pallavolo ha ufficializzato i premi relativi alla stagione 2013/14, quella che ha visto la Società patavina protagonista della serie A2 con la promozione diretta in SuperLega e la vittoria della Del Monte Coppa Italia A2. A due giorni dalla presentazione ufficiale della stagione 2014/15 insieme al movimento della pallavolo padovana (sabato 4 ottobre, ore 18.00, PalaFabris), la Tonazzo Padova ha di che festeggiare grazie al premio Kirk Kilgour 2013/14 come pubblico più corretto della serie A2, al premio Costa – Anderlini al miglior allenatore di serie A2 assegnato al coach Valerio Baldovin e infine al premio Gianfranco Badiali come miglior giocatore Under 23 della serie A2 assegnato al libero Fabio Balaso.«Quando ho appreso la notizia – dice il presidente Fabio Cremonese – ho letteralmente avuto un brivido di gioia. Sono tre riconoscimenti importanti, che danno la stessa gioia vissuta in occasione della promozione. Anzitutto voglio ringraziare il pubblico della Città e tutto il movimento della pallavolo padovana che riesce a far squadra grazie all’impegno costante della FIPAV Padova. Siamo orgogliosi del lavoro svolto da coach Baldovin e dall’operato del giovane Balaso, che stanno dimostrando come la Società e tutto lo staff stiano lavorando umilmente e con lo sguardo rivolto al futuro».Per il pubblico di Padova il Kirk Kilgour 2013/14 è una conferma, dato che è stato vinto anche nelle stagioni 2010/11 e 2012/13. Alla sua prima stagione coach Valerio Baldovin ha centrato due obiettivi sportivi molto importanti. «Sono onorato di questo riconoscimento – dice – che va diviso anzitutto con il mio collega Nicola Baldon, con lo scout del 2013/14 Giulio Zoppello, il preparatore atletico Davide Grigoletto e tutto lo staff tecnico e medico senza i quali non avremmo raggiunto tali soddisfazioni. Lo ritengo un premio da condividere anche con tutta la squadra e la Società. Voglio infine complimentarmi anche con Fabio Balaso, che ha dato grande dimostrazione di tenacia e volontà nello svolgere al meglio il proprio compito. Detto questo, ora il nostro dovere è quello di guardare avanti, dedicandoci al massimo alla nuova stagione».Balaso ha esordito in serie A2 due stagioni fa – all’età di soli 16 anni – facendosi notare fin dall’inizio per le sue doti tecniche e per l’atteggiamento serio con cui si è sempre impegnato. Ora esordirà da maggiorenne in SuperLega. «Voglio condividere il premio con tutti i miei compagni – dice Fabio Balaso – con la mia famiglia e la mia ragazza. A chi sogna di giocare ad alti livelli consiglio di impegnarsi al massimo e di non abbattersi mai, anche se a volte ci sono delle difficoltà. E’ grazie al lavoro di squadra che si possono raggiungere degli obiettivi».DOMANI SFIDA CON IL VERO VOLLEY MONZA. I bianconeri torneranno in campo alle ore 19.30 di domani, venerdì 3 ottobre, al palasport di Porto Viro (RO) in occasione della presentazione della stagione sportiva 2014/15 del Delta Volley Porto Viro. In occasione di questo evento è stato così fissato un test di lusso tra la Tonazzo Padova e il Vero Volley Monza, ora in SuperLega e assolute protagoniste della stagione 2013/14 di serie A2. Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com