Al fianco dei bianconeri fino al 2019/2020. Albino e Stefano Tonazzo: «vogliamo vedere crescere e maturare non solo una squadra ma un progetto di marketing sportivo per l’intera città di Padova»

 

 

Kioene e Pallavolo Padova in viaggio insieme fino al 2020. Era il 2012 quando il Gruppo Tonazzo sposò la causa bianconera diventando main sponsor della Società che allora disputava il campionato di serie A2. Cinque stagioni di crescita che hanno permesso a Padova di vincere la Coppa Italia di serie A2, ottenere la promozione in Superlega fino ad arrivare a ottenere l’accesso ai play off scudetto nel 2015/16. Un percorso esponenziale, che ha visto aumentare il pubblico gara dopo gara (2.700 spettatori di media nel 2016/17) e ottenere prestigiosi risultati anche a livello di settore giovanile, basti pensare alla vittoria della Boy League 2015, i due scudetti Under 14 (2013 e 2016) e quello Under 13 (2015).
«E’ un onore che Kioene rimanga con noi per le prossime tre stagioni – dice il presidente bianconero Fabio Cremonese – a dimostrazione che non solo si è consolidato il nostro rapporto, ma si punta a rafforzare il progetto rispetto a cinque stagioni fa». Il brand Kioene diventa così una sorta di seconda pelle per questa Società che, grazie a questo accordo, guarda al futuro con rinnovato entusiasmo.

Da sx a dx: Stefano Tonazzo, Albino Tonazzo, Fabio Cremonese (presidente Pallavolo Padova) e Padriag Collins (direttore commerciale & marketing Kioene)

Da sx a dx: Stefano Tonazzo, Albino Tonazzo, Fabio Cremonese (presidente Pallavolo Padova) e Padriag Collins (direttore commerciale & marketing Kioene)

Albino e Stefano Tonazzo, sarete al fianco della Pallavolo Padova per le prossime tre stagioni. Con quale spirito affrontate questa prosecuzione del progetto bianconero ? 
«Impegno, passione e determinazione. Vogliamo vedere crescere e maturare non solo una squadra ma un progetto di marketing sportivo per l’intera città di Padova. Per questo confidiamo di creare un team giovane, capace di maturare match dopo match, di imparare dai propri errori e di rafforzare i propri pregi. Questi sono per noi sinonimi di talento e professionalità».
Un matrimonio iniziato nella stagione 2012/13. Quali valori avete trovato nel mondo della pallavolo e cosa vi piace della realtà patavina ? 
«Da sempre siamo vicini al mondo della pallavolo perché riteniamo rappresenti una delle espressioni migliori che lo sport possa offrire. Basta vedere il clima di sportività, rispetto e amicizia che si crea ad ogni partita ospitata alla Kioene Arena: si è avversari, si combatte, si suda ogni punto ma alla fine c’è sempre un sorriso, una stretta di mano, un abbraccio. E poi l’atmosfera familiare che si è creata non solo tra squadra e pubblico, ma anche tra noi aziende, ha dato vita a rapporti e legami che iniziano magari sul campo di gioco e continuano nel lavoro di tutti i giorni».
Non solo prima squadra. Anche il settore giovanile griffato Kioene ha regalato in questi anni molte soddisfazioni. Quant’è importante per voi sostenere il vivaio della Pallavolo Padova ?
«Kioene si identifica bene con i giovani. Il nostro gruppo è pieno di giovani – in ogni reparto e ad ogni livello.  Coltivare e promuovere il settore giovanile della Kioene Padova per noi è importante quanto la prima squadra. Con il vivaio della Kioene Padova ci sono per giunta delle gratificazioni continue – anche recentissime. Due dei nostri U16 (Leonardo Ferrato e Mattia Gottardo) giocano nella Nazionale Allievi che ha appena vinto il Trofeo Bussinello. Con Kioene Padova U19 siamo stati runners-up nella recente Cornacchia World Cup e due dei nostri (Andrea Canella e Leonardo Scanferla sono stati premiati miglior centrale e miglior libero del torneo). E non ci dimentichiamo che Balaso e Fedrizzi sono stati convocati in Nazionale Seniores, mentre Zoppellari nella Juniores. E’ una soddisfazione doppia perché Balaso e Zoppellari sono cresciuti con noi».
La Kioene Arena è sempre più la casa dei padovani, non solo per lo sport ma anche per l’intrattenimento. Quanto conta per voi la valorizzazione dell’Arena e degli eventi che la ospitano ? 
«Siamo onorati e ci sentiamo fortunati di poter ridare qualcosa alla nostra città e alla nostra provincia che con noi è stata così generosa. Sicuramente tramite Kioene Arena siamo entrati in un mondo di eventi e di intrattenimenti molto più vasto, che vogliamo conoscere a 360 gradi. Sono pagine che affronteremo con umiltà e puntando sempre al massimo aiutando a valorizzare la musica, lo spettacolo e la cultura che possono trovare nella Kioene Arena il salotto ideale per la vita sociale della città».

 

 

Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com