Lo schiacciatore bianconero ospite dell’Atletico Montagnana Tennistavolo.    Andrea Garghella, dalla pallavolo al tennistavolo. Non ha intenzione di cambiare sport per mestiere, sia chiaro, ma lo schiacciatore bianconero della Tonazzo Padova ha voluto cimentarsi in una disciplina che ha sempre amato. Qualche giorno fa Garghella è stato ospite dell’Atletico Montagnana Tennistavolo. Un invito non casuale, dato che i giovani atleti della Società di Montagnana sono spesso al PalaFabris durante la stagione per tifare la Tonazzo Padova. Da lì l’idea di coinvolgere uno dei loro beniamini, dato che Andrea Garghella rappresenta il giocatore simbolo della Pallavolo Padova essendo recordman di presenze per la squadra di questa città.«Visto che dopo due scambi mi trovavo ad almeno 4 metri di distanza dal tavolo – ha detto Garghella – mi sono tornate molto più utili le doti da “libero” piuttosto che quelle da “schiacciatore”. Il tennistavolo è affascinante perché si è in continuo movimento ed è richiesta una grandissima concentrazione: detto ciò, per me rimane un divertente passatempo».Per una sera Garghella è tornato indietro nel tempo, trovandosi non più nel ruolo di “chioccia” del gruppo, ma in quelli dell’allievo.  Le immagini di gioco e l’intervista ad Andrea Garghella si possono vedere sul canale YouTube della Tonazzo Padova all’indirizzo www.youtube.com/pallavolopadova.Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com