L’alzatore veronese arriva con la formula del prestito per un anno. Ha giocato a Piacenza nelle ultime tre stagioni. «Mi piace lavorare duramente per il gruppo perché per un atleta la squadra diventa una seconda famiglia». Roster bianconero al completo. Kioene a “trazione veneta” con 7 atleti su 13 nati o cresciuti in regione. Otto le conferme rispetto alla scorsa stagione

 

 

Sarà Francesco Cottarelli il secondo palleggiatore della Kioene Padova 2018/19. Nato a Legnago (VR) il 16 ottobre 1996, inizia la sua carriera nel settore giovanile del Blu Volley Verona. Dopo un’esperienza a Isola della Scala in serie B2, dal 2015/16 passa in Superlega con la maglia di Piacenza disputando lì tre stagioni consecutive. Il giocatore arriva a Padova con la formula del prestito per un anno da Verona.
«Ho già avuto modo di parlare con il coach Valerio Baldovin – dice Cottarelli – e sono felice di poter iniziare questa nuova avventura a Padova dove avrò la fortuna di potermi allenare insieme a Dragan Travica, un atleta dalle grandi qualità tecniche e umane».
Arrivi alla Kioene dopo tre stagioni a Piacenza. Cosa ti hanno insegnato questi anni?
«Ho imparato molto in queste stagioni, soprattutto perché a Piacenza abbiamo avuto sempre un bel gruppo. Arrivai lì subito dopo le scuole superiori, per cui in questi anni mi sono fatto le ossa. La mia filosofia è quella di lavorare duramente per il gruppo, perché a tutti gli effetti diventa la tua seconda famiglia».
Cosa ti aspetti dal prossimo campionato? Francesco Cottarelli
«La  Superlega è cresciuta molto a livello qualitativo e la reintroduzione delle retrocessioni ha portato tutte le squadre a sostenere un mercato competitivo per affrontare al meglio questo campionato. Personalmente sono contento di tornare in Veneto, perché questo mi permetterà di essere più vicino a casa».
Descrivi un po’ Francesco al di fuori della palestra.
«Sono fidanzato, studio Economia e Marketing e nel tempo libero mi diverto a suonare la chitarra e guardare serie tv. Mi piace stare insieme agli amici e sono una persona che ama “fare gruppo”. Credo che a Padova ci saranno i giusti stimoli per affrontare una stagione che possa regalare delle soddisfazioni ai tifosi».
LA KIOENE PADOVA 2018/19. Con Francesco Cottarelli, la Kioene Padova chiude il roster per la prossima stagione SuperLega Credem Banca 2018/19. Ecco la squadra ruolo per ruolo in ordine alfabetico (tra parentesi la squadra in cui gli atleti hanno disputato la loro ultima stagione).
PALLEGGIATORI: Francesco Cottarelli (Wixo LPR Piacenza, Superlega); Dragan Travica (Kioene Padova).
SCHIACCIATORI: Lazar Cirovic (Kioene Padova), Enrico Lazzaretto (Aurispa Alessano, A2); Yacine Louati (Chaumont Volley-Ball 52, A1, FRA); Luigi Randazzo (Kioene Padova).
OPPOSTI: Petar Premovic (Kioene Padova), Maurice Armando Torres (Zaksa Kędzierzyn-Koźle, A1, POL).
CENTRALI: Alberto Polo (Kioene Padova), Matteo Sperandio (Kioene Padova), Marco Volpato (Kioene Padova).
LIBERI: Nicolò Bassanello (Kioene Padova), Santiago Danani (River Voley, A1, ARG).
UNA KIOENE A TRAZIONE VENETA. Dei 13 giocatori della squadra, ben 7 sono veneti (Bassanello, Cottarelli, Lazzaretto, Polo, Sperandio e Volpato) con l’aggiunta di Travica che – pur essendo nato anagraficamente in Croazia – è cresciuto a Padova. Ben 8 le conferme rispetto al roster della stagione 2017/18. E’ nel reparto palleggiatori che si trovano l’atleta più “anziano” della squadra (Dragan Travica, 28/08/1986), mentre Francesco Cottarelli è il più giovane (16/10/1996) che batte di pochi mesi Nicolò Bassanello (nato il 3 aprile dello stesso anno).

 

LA SCHEDA DI FRANCESCO COTTARELLI
Nato a: Legnago (VR)
Il: 16/10/1996
Ruolo: Palleggiatore
Altezza: 196 cm

 
CARRIERA
2018/19: Kioene Padova (Superlega)
2017/18: Wixo LPR Piacenza (Superlega)
2016/17: LPR Piacenza (Superlega)
2015/16: LPR Piacenza(Superlega)
2013/15: Isola della Scala (B2)
2011/13: Blu Volley Verona (settore giovanile)

 
Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com