I bianconeri vanno avanti 1-2 ma poi la Calzedonia s’impone al tie break. Volpato e Koprivica decisivi al Golden set. Baldovin: «mai come oggi vittoria di squadra. Sarà bellissimo chiudere la stagione alla Kioene Arena»

 

 

Calzedonia Verona – Kioene Padova 3-2
Golden set (15-17)
(25-20, 23-25, 23-25, 25-15, 15-5)

 
Calzedonia Verona: Stern 22, Birarelli 2, Maar 7, Grozdanov 5, Spirito 3, Jaeschke 18, Pesaresi (L); Mengozzi 3, Pajenk 7, Marretta, Frigo (L), Manavi 14. Non entrati: Paolucci, Magalini. Coach: Nikola Grbic
Kioene Padova: Polo 9, Cirovic 14, Volpato 11, Premovic 4, Travica 2, Koprivica 1, Balaso (L); Nelli 16, Peslac, Gozzo 7, Sperandio, Scanferla. Non entrati: Randazzo. Coach: Valerio Baldovin.
STATISTICHE GOLDEN SET
Calzedonia Verona
: Mengozzi 1, Pajenk, Stern 3, Spirito 1, Manavi 6, Jaeschke 1, Pesaresi (L); Paolucci.
Kioene Padova: Polo 1, Cirovic 1, Volpato 3, Premovic 2, Travica, Koprivica 3, Balaso (L); Nelli.
Arbitri: Lot-Canessa.
Durata: 24’, 29’, 29’, 22’, 13’. Golden set: 18’.
Spettatori: 2.407.
MVP: Alberto Polo (Kioene Padova).
NOTE (escluso Golden set). Servizio: Verona errori 17, ace 7; Padova errori 16, ace 5. Muro: Verona 12, Padova 8. Ricezione: Verona 41% (27% prf), Padova 60% (40% prf). Attacco: Verona 53%, Padova 38%.
NOTE GOLDEN SET. Servizio: Verona errori 5, ace 0; Padova errori 2, ace 0. Muro: Verona 3, Padova 2. Ricezione: Verona 38% (8% prf), Padova 100% (30% prf). Attacco: Verona 53%, Padova 42%.

 
Grande vittoria della Kioene Padova nella bolgia dell’AGSM Forum. Dopo oltre due ore di gioco, i bianconeri agguantano una vittoria che sembrava insperata. Privi di Randazzo, fermo per un problema al ginocchio, la Kioene Padova ha strappato la vittoria al Golden set, sfruttando al massimo le difese di un Balaso strepitoso, di un Volpato maiuscolo, di un Travica trascinatore morale e di un Polo che si dimostra uno dei punti di riferimento della squadra. Grazie a questa vittoria, la Kioene strappa il pass per la finale del 5° posto che si terrà alle ore 18.00 di domenica 29 aprile alla Kioene Arena contro la vincente dell’altra Gara 2 di semifinale tra Gi Group Monza e Taiwan Exxcellence Latina che si giocherà domani alla Candy Arena di Monza.
LA CRONACA. Intenso avvio di gara con Volpato molto cercato al centro (5-5). L’ex Maar trascina i veronesi, ma Cirovic mantiene l’equilibrio (11-11). Coach Baldovin chiama time out sul servizio vincente di Stern (17-14) e da quel momento la squadra di casa non molla. Jaeschke (servizio) e Grozdanov (muro)  allungano 23-18. A chiudere 25-20 è il primo tempo vincente di Birarelli.
Nel secondo set – con Nelli in campo per Premovic – la Kioene allunga subito 1-4 grazie alle belle difese di Balaso e Scanferla. Sul muro vincente di Nelli (3-7), coach Grbic chiama time out. Azione dopo azione, la Calzedonia recupera fino al muro vincente su Nelli (10-10). Cirovic picchia al servizio e Padova torna in vantaggio (12-15) e gioca in maniera magistrale. L’errore in attacco di Verona porta il punteggio sul 18-23 che però torna pericolosamente vicina al servizio con Jaeschke (22-23). A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Nelli col mani out del 23-25. La Kioene festeggia a Verona coi tifosi giunti da Padova
Verona prende subito il largo (4-1) ma sono i muri di Volpato a permettere di recuperare e superare (5-6). Un ispiratissimo Volpato trova l’ace del 6-9 ma con Stern al servizio la Calzedonia recupera velocemente (9-9). L’ace di Manavi e l’attacco out di Nelli ribaltano la situazione (12-10) ma è con Cirovic che Padova agguanta nuovamente la parità (15-15). L’ace di Polo manda le squadre in panchina sul 15-16. Gozzo trova il set ball con l’ace del 21-24 ma i padroni di casa ne annullano due consecutive costringendo Padova al time out sul 23-24. Al rientro in campo è Travica a segnare il punto del 23-25.
Diversi errori da entrambe le parti condizionano l’avvio del secondo parziale ma Verona stacca sul 10-7 con Manavi, costringendo Padova al time out. I bianconeri sbagliano troppo in attacco e Verona ne approfitta per volare sul 18-12. L’inerzia del set vede Verona più precisa in difesa e Manavi allunga 22-14. E’ solo questione di minuti: Calzedonia chiude 25-15.
Il tie break inizia con l’ennesimo ace di Stern (4-1) e l’invasione di Gozzo sul 6-2 costringe coach Baldovin a chiedere pausa. Al cambio di campo Verona è avanti 8-3 dopo l’attacco out di Cirovic. Padova spegne la luce e la Calzedonia vola su un eloquente 15-5 che lascia spazio al Golden Set.
E’ un testa a testa che vede la Kioene avanti 6-8 al cambio campo con l’attacco out di Manavi. Il muro di Mengozzi sull’attacco di Polo permette a Verona di agganciare (9-9) con conseguente time out. Calzedonia si affida pVolpato, uno dei protagonisti del matcher lo più a Manavi (11-11) ma il muro dell’11-13 di Korpivica costringe nuovamente Grbic a chiedere pausa. Al rientro in campo Spirito mura il 13-13 e questa volta Padova chiama tutti in panca. Volpato trova il match ball sul 13-14 ma si va ai vantaggi. A chiudere 15-17 è Koprivica facendo esplodere di gioia la compagine bianconera.
LA GARA IN TV. La sfida di oggi sarà trasmessa lunedì 23 aprile, alle ore 21.00 su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Repliche per tutta la settimana anche su Tv7 Sport (canale 212). Per vedere la programmazione televisiva completa, visitate la sezione “TV e streaming” sul sito www.pallavolopadova.com.
 

Valerio Baldovin (coach Kioene Padova): “Mai come oggi questa è stata una vittoria di squadra. Tutti hanno dato il loro contributo e, pur giocando a fasi alterne, siamo riusciti ad ottenere una vittoria di cuore al Golden set. E’ vero, partivamo da sfavoriti ma giunti a questo punto della stagione queste gare si giocano anche sui nervi. Ora ci attende una finale secca davanti al nostro pubblico. Impossibile fare previsioni, di sicuro sarà bellissimo concludere questa stagione davanti al nostro pubblico che ci ha supportato anche questa sera”
 

Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com