Biennale per l’atleta vicentino che si avvia verso gli otto campionati consecutivi in bianconero. «Il livello della Superlega sta crescendo. La prossima sarà una stagione avvincente»

 
La Società bianconera ha raggiunto un accordo biennale con Marco Volpato, punto fisso del reparto centrale. Nato a Vicenza il 5 maggio 1990, Volpato ha già disputato sei stagioni in bianconero e con questa conferma arriverà a collezionare otto campionati con la maglia di Padova. Nell’ultima stagione ha realizzato 233 punti in 34 partite (compresi Play Off Challenge e Coppa Italia) con 11 ace e 62 muri vincenti. Complessivamente nella sua carriera ha realizzato 1095 punti in 201 sfide ufficiali tra Superlega e Serie A2 e nel roster 2018/19 sarà l’atleta che da più anni milita consecutivamente a Padova. «Non nascondo di essere emozionato – dice Volpato – perché dal 2012 questa squadra e questa Società sono cresciute molto. Abbiamo raggiunto insieme molti obiettivi e sono felice di vedere che si punta costantemente a migliorare».
Come commenti l’ultima stagione da poco conclusa?
«Negli ultimi due campionati abbiamo disputato un buonissimo girone d’andata, perdendo costanza di rendimento al ritorno. Credo che nel 2017/18 ci sia stata comunque una buona reazione del gruppo, dato che siamo riusciti ad approdare in finale di Play Off Challenge. A prescindere dai singoli giocatori che formeranno la nuova Kioene, credo che dovremo lavorare anzitutto sulla continuità di gioco. Solo così potremo ambire ad entrare nei Play Off Scudetto».
Un campionato, quello italiano, che promette di essere sempre più avvincente.
«Il livello della Superlega sta crescendo molto, motivo per cui ogni partita deve essere affrontata al massimo delle forze e della concentrazione. Non sarà facile per nessuna squadra, ma proprio per questo ogni sfida sarà avvincente».
Ecco l’intervista video completa a Marco Volpato:

Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com