L’Under 13 di coach Biasini seconda al trofeo interregionale  Quello appena trascorso è stato l’ultimo weekend d’impegni agonistici ufficiali per le due squadre  giovanili di Pallavolo Padova ancora in attività: in particolare l’Under 17 di coach Luca Barbiero è stata protagonista in quel di Pavia delle Finali Nazionali di categoria dove ha ottenuto un favoloso  quinto posto. Dopo l’esordio  vincente  per 3-0  contro Torino, squadra pescata nel sorteggio, al  mattino seguente i bianconeri hanno ottenuto un altro  successo per 3-0 contro Savona, al quale purtroppo si è aggiunto il fastidioso infortunio al centrale Canella (comunque sostituito assai positivamente da Giunta per tutto il resto della manifestazione). Nelle prime 2 gare il gioco dei  bianconeri non è stato brillante, ma contava portare a casa punti. Nel pomeriggio invece, sconfitta  3-0 contro l’armata lombarda del Vero Volley (formazione arrivata alla finalissima) ma con  incoraggianti progressi nel gioco. La mattina  successiva – nel quarto di finale contro la corazzata  Lube Macerata – i patavini hanno disputato un’ottima gara ma purtroppo perdendola per 3-2 e abbandonando il sogno di entrare nelle migliori 4 squadre d’Italia. Nel pomeriggio si è giocata la sfida contro la formazione laziale di Roma 12, dotata di 3  giocatori importanti. E’ stata una gara  dai 2 volti: dopo i primi due set negativi , c’è stata la reazione d’orgoglio che ha portato alla  stupenda rimonta vincente per 3-2. Il mattino successivo, infine, l’ultima gara nazionale contro  Falconara vinta 3-1 e che è valsa il quinto posto, risultato grazie al quale la squadra è entrata di  diritto nella storia della Società. Trascinata dalle ottime prestazioni dell’opposto Bacchin e del libero Scanferla, i bianconeri hanno portato a casa anche il trofeo della miglior regia grazie ad un magistrale Zoppellari, premiato  come miglior palleggiatore dell’evento sportivo. Il  bilancio quindi è sicuramente molto positivo, ma gli straordinari risultati conseguiti ultimamente – prima con il titolo regionale e poi con questo  quinto posto italiano – sono il frutto dell’umiltà e dell’ottimo lavoro svolto in  palestra da questo  gruppo di atleti, molto unito sia dentro che fuori dal campo e che  ha sempre dato il massimo in  fase di allenamento non mollando mai, soprattutto nei momenti difficili. Questo traguardo deve  diventare perciò un punto di partenza per migliorarsi ancora, consapevoli ognuno delle proprie qualità umane e tecniche.A Bolzano invece erano di scena i piccoli dell’Under 13 di Alice Biasini nell’ultimo atto stagionale, cioè il trofeo interregionale. I giovani padovani hanno sconfitto i coetanei del Friuli per 2-1 e poi vinto 2-0 con l’Emilia qualificandosi così per la finalissima, disputata nel pomeriggio contro i pari età del Castellana, già affrontati in diverse occasioni. Anche  questa volta i quotati vicentini hanno avuto la meglio, ma in casa bianconera la soddisfazione è stata enorme per la crescita importante avuta da questo gruppo che si è anche tolto delle belle  soddisfazioni. Da sottolineare inoltre la prestazione di Mattia Gottardo, che ha ricevuto il premio come miglior giocatore (nella foto qui accanto). A stagione giovanile ufficialmente conclusa, ora l’appuntamento è per tutti alle ore  20.30 di mercoledì 18 giugno per la consueta festa delle premiazioni della Fipav Padova, dove anche quest’anno saranno premiate quasi tutte le formazioni del settore giovanile della Pallavolo Padova, sia per i titoli provinciali (3), sia per quelli regionali (3) a testimonianza dell’ottimo lavoro  qualitativo profuso da tutto lo staff in questi anni.Si ricorda inoltre che – da lunedì 23 giugno a venerdì 4 luglio, si svolgerà il Volley Camp 2014, diviso chiaramente in due settimane. Le iscrizioni sono aperte in questi giorni. Per informazioni  chiamare in sede al numero 049-7386171 o visitare il sito pallavolopadova.comZOPPELLARI IN NAZIONALE PRE JUNIORES. Dal 22 al 27 giugno ci sarà anche Francesco Zoppellari con la Nazionale Pre Juniores maschile. Il giovane palleggiatore bianconero è stato convocato da coach Mario Barbiero per un collegiale di allenamento che si svolgerà a Vigna di Valle a Roma.