Fusaro, Gottardo, Rossignoli e Veronese tra i 13 selezionati per la manifestazione. Dopo 23 anni la kermesse torna in Sicilia: 350 le sfide totali tra maschile e femminile 

La selezione del Veneto per il Trofeo delle Regioni 2015

Saranno 4 gli atleti della Kio-Ene Padova che prenderanno parte al Trofeo delle Regioni – Kinderiadi 2015 che si svolgeranno in Sicilia. La prima sfida della selezione del Veneto si disputerà martedì 30 giugno contro la Basilicata. Da oggi al 28 giugno, invece, i ragazzi sotto la guida dei coach Valerio Baldovin, Alessandro Lanza e Roberto Rotari si prepareranno al meglio a Casalserugo (PD) ed Este (PD) per affrontare questo torneo. Nella selezione del Veneto ci saranno quattro atleti a rappresentare la Kio-Ene Padova: Francesco Fusaro, Mattia Gottardo, Carlo Rossignoli e Valentino Veronese. A loro si aggiungeranno i tre atleti del Volley Treviso Lorenzo Cortesia, Lorenzo Sperotto e Giandomenico Zanatta, i tre del Volley Castellana Marco Cortese, Nicolò Mancin e Viktor Zivojinovic, l’atleta del Volley Team San Donà – Jesolo Alessandro Novello, l’atleta Ivan Zivelonghi del Bluvolley Verona e quello della GSP Torrebelvicino Pietro Merlo. In questi giorni la compagine alloggerà ad Abano Terme (PD) per poi partire alla volta della Sicilia per la kermesse che si svolgerà dal 29 giugno al 4 luglio.Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento svoltasi a Tortorici (ME) il presidente della Fipav Messina, Antonio Lotronto, ha ricordato: «Abbiamo riservato 480 stanze per le 42 rappresentative che animeranno le cinque giornate di gare, mentre saranno 13mila le bottigliette d’acqua che verranno distribuite nel corso delle quasi 350 partite che al termine della competizione assegnerà i titoli italiani di migliore rappresentativa pallavolistica giovanile in campo maschie e femminile. Numeri esemplificativi che servono a far capire la portata di un evento che torna in Sicilia dopo 23 anni e che stiamo cercando di far diventare un volano per lo sviluppo dello volley e più in generale dello sport nel messinese».Padova e il Veneto saranno pronti a fare la loro parte. Alberto SanaviaUfficio Stampa Tonazzo Padovapallavolopadova.com